Eco di Bergamo - 2011 - 22 giugno

Sfilate e poesie, sull'aia la festa si tinge di rosa

Mornico, torna la sagra nel castello dell'«Albero degli zoccoli»

Per quest'anno il tema scelto è la donna. Musica, mostre e cucina

Torna da domani e fino al 3 luglio la «Festa sull'aia» di Mornico al Serio, la sagra che da oltre 30 anni ripropone le tradizioni contadine immortalate nel film di Ermanno Olmi «L'albero degli zoccoli»: la sagra è allestita proprio all'interno dell'aia del Castello di Mornico, set negli Anni Settanta di alcune scene della celebre pellicola Palma d'oro a Cannes.

La «Festa sull'aia» nacque 31 anni fa da un'idea di una maestra mornicese, Angiola Gambarini, che aveva collaborato direttamente con il regista Ermanno Olmi alla realizzazione del film e che non voleva disperdere il patrimonio di valori e attività contadine che stavano lasciando il posto a una società sempre più moderna e industrializzata.

Si parte con il «Corteo de la spusa»

Ogni anno la festa propone spettacoli e momenti culturali riguardanti il mondo contadino, con notevole afflusso di pubblico anche da altre province, per riscoprire tradizioni e prodotti tipici della Bassa: un appuntamento fisso per molti affezionati, che scoprono ogni sera spunti sempre nuovi e diversi. Si va dalle originali mostre dedicate alla vita di campagna alla musica, dagli spettacoli per grandi e piccini – burattini, clownerie, spettacoli di strada, cabaret – all'ottima cucina per gustare i piatti tipici bergamaschi.

Anche il programma dell'edizione 2011, curato dall'amministrazione comunale e dall'associazione «Ol castel», creata proprio lo scorso anno in occasione del trentennale della festa, spazia tra proposte culturali, momenti di aggregazione e tanto divertimento, con un denominatore comune: quest'anno il tema principale sarà la donna, cui verranno dedicate poesie in dialetto, fotografie d'autore, sfilate di abiti e la ricostruzione di antichi ambienti caratteristici.

Non a caso nella prima serata della festa, domani alle 20, si terrà la sfilata «Corteo de la spusa» con il gruppo teatrale «Piccoli passi» di Almenno San Salvatore, cui seguirà alle 21,30 l'esibizione di tango argentino in collaborazione con l'associazione culturale «Mitica».

Venerdì dalle 21 altre sfilate, musica e balli con il gruppo folcloristico «Lampiusa» di Parre. Alle 22 concerto rock del gruppo mornicese «Beat Brains Out». Sabato sarà la volta del laboratorio artistico artigianale per bambini (alle 20) mentre alle 21 musica e ballo liscio con l'orchestra Berry Band.

Domenica mattina alle 9 grande «caminada 'n campagna» per famiglie, a cura delle associazioni sportive; alle 12 il pranzo (su prenotazione) e alle 18 la pesca sull'aia, dedicata ai bambini e curata dall'associazione pescatori. La sera alle 21 musica e ballo liscio con il concerto dell'orchestra Blue Moon.

Tutte le sere a partire dalle 19 sarà aperta la cucina con piatti tipici e servizio bar, oltre a estrazioni e giochi a premi per tutti. La «Festa sull'aia» si tiene in via Zerra, dove si trova un ampio parcheggio libero.

(Eco di Bergamo, 22 giugno 2011, a cura di Diego Moratti)

 

Info