Edizioni 2010-2006

Anno 2010

Dieci serate: dal 25 giugno al 4 luglio. In occasione del 30° anniversario della Festa è stata allestita una mostra fotografica dedicata alla sua ideatrice, la maestra Angiola Gambarini. Inoltre sono state allestite altre due mostre: "la scuola di ieri e di oggi", due aule scolastiche per ricreare gli ambienti della scuola di oggi e quelli di inizio secolo, con pezzi d'epoca provenienti da una collezione privata, e "arti & mestieri", sotto un porticato della "Cascina Castello", con l'esposizione di opere (quadri, sculture, oggetti di artigianato) di alcuni artisti mornicesi. Ricordiamo inoltre la partecipazione del gruppo folkloristico "I gioppini di Bergamo", i lavori di un tempo con la "Compagnia del fil dé fèr", la "Caminàda 'n campagna" e la "Pesca sull'aia" a cura delle associazioni mornicesi, il concerto del "Bepi & The Prismas" ed il Ludobus per tutti i bambini.

Approfondimenti relativi all'edizione 2010: progetto | programma | immagini | brochure

Anno 2009

Undici serate: dal 25 giugno al 5 luglio. Allestimento della mostra fotografica di Cesare Mor Stabilini «L'alba del mondo è sempre un bambino» ed esposizioni di attrezzature, utensili per la rievocazione dei mestieri tipici della tradizione contadina. Inoltre ricordiamo la proposizione della mietitura e trebbiatura con macchinari e personaggi d'altri tempi. Per i bambini lo spettacolo «Nani Rossi Show», i burattini di Ferruccio Bonacina, per tutti le serate di ballo liscio e latino americano.

Anno 2008

Undici serate: dal 26 giugno al 6 luglio. Ricordiamo le varie mostre: «Sulle orme di Ermanno Olmi: i luoghi del film "L'Albero degli zoccoli"» allestita da Maurizio Plebani; «I caalér: il baco da seta nel mondo contadino» e «Nell'aia del castello», con la riproposizione di momenti e mestieri della vita contadina, con il gruppo di animazione di Pontoglio. Per i bambini ricordiamo gli spettacoli «Mondo circolare» di Fefè e «Pretty Limò» di Gaby Corbo, musica con le orchestre Daniele Boni, Blue moon, spettacolo di burattini, karaoke, le serate particolari come «Ol mercoldé del salam», con degustazione di salame prodotto dai contadini di Mornico e musica di Luciano Ravasio, e «Ol gioedé de la fritada», con degustazione di frittate tradizionali con i «Berghèm baghet».

Anno 2007

Undici serate: dal 28 giugno al 8 luglio. Ricordiamo la mostra fotografica «Natura Viva» di Barbieri e Mor Stabilini, la mostra sul fungo e le sue proprietà, il Museo della Memoria con la riproduzione in miniatura di attrezzi e luoghi di un tempo allestita da Pietro Colombini e lo spazio «Nell'aia del Castello» dedicato alla riproposizione di momenti e mestieri della vita contadina, con la presenza di animali da stalla. Inoltre le serate di ballo liscio per gli adulti, mentre per i bambini ricordiamo lo spettacolo musicale con gli «Eccentrici Dadarò» e lo spettacolo «Re pupazzi all'arrabbiata» presentato da Marcello Ricci del «Teatro del Secchio».

Anno 2006

Undici serate: dal 22 giugno al 2 luglio. Ricordiamo lo spettacolo di clownerie "Da Capo!" dei Fratelli Konk, le serate di ballo liscio e latinoamericano, l'esposizione di oggetti di artigianato chiamata «I Frer» (i fabbri), con momenti di lavorazione degli oggetti dal vivo, lo spettacolo di burattini di Luca Bonacina, il tradizionale "mercoledì del salame" con Luciano Ravasio, la gara di karaoke. Allestimento di una mostra fotografica di Cesare Mor Stabilini intitolata «Agricoltura, immagini che raccontano», i vecchi mestieri nella rassegna «Nell'aia del castello», con la riproposizione di momenti della vita contadina come la lavorazione del latte, il baco da seta, gli animali da cortile.

 

Info